Svidrigajlov, il topo del sottosuolo

Il personaggio di Svidrigajlov di Delitto e castigo in scena al Teatro Parenti a Milano Continue reading

Mangiare russo in Italia: cucina e ricette

Dedicato ai fan della cucina russa, che non è affatto scarsa e poco appetitosa come si pensa, questo articolo vi suggerisce come mangiare russo in Italia. La cucina russa è per lo più a base di zuppe, carne e ortaggi quali patate, cavolo, funghi e carote. E’una cucina semplice e piuttosto grassa, all’olio d’oliva prediligono invece il burro e la … Continue reading

La guida di Mosca e San Pietroburgo: non fatevela scappare!

La mia guida di Mosca e San Pietroburgo disponibile su Amazon in 2 formati a scelta, ebook e cartaceo! Non fatevela scappare! Continue reading

Essere Raskol’nikov

C’era quel film con John Malkovich, chiamato “Essere John Malkovich”. I protagonisti entravano in una sorta di tunnel, e vivevano per qualche minuto nei panni, nel corpo, nella mente di John Malkovich, sovrapponendovi la loro coscienza. Ho sempre desiderato essere Raskol’nikov. Vedere con i suoi occhi, percorrere le strade che Dostoevskij immaginava- ma che esistono realmente, e dove ha vissuto. A San Pietroburgo è possibile. Si … Continue reading

Chicche da un museo di San Pietroburgo

Anche San Pietroburgo ha la sua galleria Tret’yakov, ed è il bellissimo Museo Statale Russo. Avrei voluto che ci foste stati anche voi, perché ne valeva la pena. Cercherò dunque di portarvi con me, illustrandovi brevemente alcune sue “chicche”. Ospita un’ampia collezione di dipinti russi, a partire dalle icone del 1400, fino ad arrivare all’arte contemporanea. C’è anche una sezione … Continue reading

Il circo di Mosca tra finzione e realtà

Recentemente è stato pubblicato un mio racconto, intitolato: “Sogno di un clown”, sull’antologia “Che rumore fa la città”, edita dalle edizioni Senso Inverso di Ravenna. Il racconto, come si evince dal titolo, parla di un clown, ed è ambientato al circo di Mosca. Vorrei raccontare un breve episodio al riguardo. Mi è capitato di visitare il circo di Mosca, quello … Continue reading

Cuori di cani… russi

I cani in Russia hanno una storia controversa. Nello stereotipo occidentale, i cinesi mangiano i cani; si potrebbe azzardare che i russi li usino come cavie. Questo per via della sorte del cane più celebre della storia: Laika. Il suo vero nome era Kudryavka, ricciolina, ma fu semplificato in Laika (dal termine russo лай, lay, abbaio) perché fosse più facile … Continue reading

Parole su Donetsk, parole sul mondo

“Non si può tacere. Non si può ignorare quello che sta succedendo a Donetsk.” Una frase che si sente dire, anche se non tanto spesso quanto la sua banalità potrebbe far supporre. Più di 100 morti, i voli all’aeroporto sono fermi, bruciano i palazzi, la rete telefonica è bloccata, sono morti giornalisti, tra cui un ragazzo italiano. Kiev dichiara che … Continue reading

Suggestioni da Sochi: prima e dopo le Olimpiadi

Di Sochi in pochi sapevano l’esistenza prima delle Olimpiadi, prima che un’orda di turisti e giornalisti si riversasse su questa tranquilla riviera, come fosse una tra le tante onde schiumose. Un’orda di onde. Quell’onda si è infranta sulle costruzioni nuove e vecchie, le ha illuminate di luce dei riflettori, le ha messe alla prova e calpestate, ma non le ha … Continue reading

Dedicato a Mosca

E sebbene spesso tu mi spazientisca con la tua selvaggia incuranza, con il tuo lurido e gretto fare da arricchita ex prostituta, da gigantesca cloaca rigurgitante obsoleti resti dell’Unione sovietica e martellanti giostre capitalistiche, proprio tu, Mosca, quando ti veli di rosa e di ombra tra le 6 e le 8 di sera, quando la tua luce grigia si allenta e mille … Continue reading

ALIMENTI RUSSI- le basi per orientarsi

Il cibo russo non è particolarmente rinomato nel panorama mondiale della cucina. e fin qui penso di risultare piuttosto banale. Ce lo si figura come un cibo a base dei soliti stereotipi: caviale, panna acida, salmone, e piatti come filetto allo Stroganoff, carne con gelatina. In realtà è piuttosto variegato e se si trova il ristorante giusto anche gustoso (a … Continue reading

Le serate a Mosca, “Podomoskovnie vechera”

Su richiesta di una gentilissima lettrice, parlerò della famosa canzone sovietica “Podmoskovnie vechera“, tradotta in italiano come “Le serate a Mosca” e scritta da Vassilij Solovev- Sedoj e Mihail Matusovskij nel 1955. Forse non tutti sanno che inizialmente si chiamava “Leningradskie vechera”, cioè “le serate a Leningrado”(San Pietroburgo al tempo dell’Unione Sovietica). Il titolo della canzone e le parole furono … Continue reading

Incantati dall’Incantatore

Consiglio la lettura di un testo brevissimo ma con delle descrizioni di eccezionale bellezza: “L’incantatore” di Vladimir Nabokov. Si tratta di un’opera scritta nel 1939 e accantonata, precedente a Lolita e che ne doveva essere una sorta di “preparazione”, di allenamento. Nella sua sinteticità è per certi versi a mio parere persino migliore del celeberrimo romanzo. Fu riscoperta da Dmitrij Nabokov … Continue reading