Un teatro nel nulla: Amargosa, un lucido miraggio

Secondo voi che cosa ci fa un teatro nel deserto? Niente, è semplice. L’apoteosi dell’assurdo, degna di una commedia di Samuel Beckett, è realtà. Avrei vissuto tutta la mia vita senza sapere che dove inizia la Death Valley, in California, c’è un’opera house, e invece mi è capitato, per puro caso, di sbatterci la testa contro (grazie all’intuito geniale del mio … Continue reading

“La vita è ovunque” di Yaroshenko: la libertà esiste?

Un altro dipinto che ha avuto un grande impatto, sempre alla mia amata galleria Tretyakovskaya di Mosca, è Всюду жизнь, “La vita è ovunque“(1888) di Yaroshenko. Il pittore ucraino di Poltava ritrae un carro (un vagone verde) dei carcerati, in cui da una finestrella con le sbarre sono visibili tipologie diverse di persone: una vedova vestita di nero, un bambino, … Continue reading

L’amore non ricambiato da Platone a Gorkij: si può guarire dall’illusione?

Si può passare la propria vita ad amare senza esser ricambiati? Si può guarire da un’ossessione d’amore? Quello dell’amore non corrisposto è un topos letterario struggente. Gli amori impossibili sono ossessioni logoranti che talvolta conducono alla pazzia e all’annullamento totale. Tra tutti, il più funesto è proprio quello a senso unico. Scriveva Maksim Gorkij: “di tutte le beffe che la sorte … Continue reading