Memorie da Astana, Kazakhstan

Memorie, video e suggestioni fotografiche da Astana, Kazakhstan.

Astana, che in kazako significa “capitale“, in fondo non è altro che questo: una capitale giovanissima, proclamata soltanto nel 97, un luogo freddo, senza storia, senza un piano regolatore né un centro storico. Una città costruita a tavolino che sembra non avere un’anima, ma soltanto edifici avveniristici e statici, vuoti simboli di prestigio. Proprio per questa ragione cercherò di contrastare quest’impressione (inevitabile) cercando di scavare una breccia tra le ampie strade semivuote e i palazzi isolati. Forse queste immagini, scattate tra il bazar e quella che chiamano la città vecchia, possono richiamare quel sapore orientale, sovietico, forse vagamente europeo che la città sembra celare con grande maestria.

  • Vieni con me a fare un MINI TOUR di Astana in 5 minuti con questo video!

IMG_0163

IMG_0225

IMG_0231 IMG_0257 IMG_0249 IMG_0271 IMG_0272 IMG_0273 IMG_0279 IMG_0280 IMG_0285 IMG_0314 IMG_0315 IMG_0316 IMG_0326 IMG_0327 IMG_0306 IMG_0302

Precedente Un romanzo, un ritratto, uno sguardo Successivo L'anima invisibile di Astana